header-1200x380-06_ita.png

Continuano le belle giornate soleggiate e ne abbiamo approfittato per una piacevole pedalata da Bordano a Chiusaforte per incontrare i mitici gestori della Stazione.

Quest'anno il "capostazione" Fabio ed i suoi collaboratori hanno deciso di non chiudere la Stazione di Chiusaforte durante la stagione invernale. Infatti il ciclo-ristoro durante la stagione invernale è aperto nelle giornate di venerdì, sabato, domenica e lunedì dalle 8:30 alle 18:00 (con possibilità di prenotare la cena nella serata di sabato).

Una bellissima giornata di sole ha dato il benvenuto all'anno 2020: quale migliore occasione per una pedalata sulla nostra amata ciclovia! Se l'anno scorso avevo puntato verso il mare fino a raggiungere Palmanova, questa volta mi sono diretto verso Nord per fare una bella pedalata attraverso le nostre neravigliose colline moreniche.

Parto la mattina presto, con le strade praticamente deserte dato che quasi tutti hanno fatto le ore piccole in occasione del veglione di fine anno. Raggiungo il percorso ciclabile Alpe Adria a Vendoglio e proseguo seguendo le segnalazioni della FVG-1 fino a Buia. Poi di corsa a casa per il tradizionale pranzo in famiglia.

Una pedalata a Capodanno è la maniera migliore per incominciare questo 2020!

Grado Bike Tour 2018: l'arrivo a Salisburgo

Considerato il successo della pedalata cicloturistica dello scorso anno, l'associazione S.O.G.IT., il Comune di Grado, capitanato dal sindaco Dario Raugna, e l'UC "Grado Isola del Sole" hanno deciso di ripetere l'evento cicloturistico che la scorsa stagione ci aveva portato a Salisburgo percorrendo proprio la nostra Ciclovia Alpe Adria. Tra pochissimi giorni (sabato 6 aprile) partiremo in bici da Grado per raggiungere la città di Graz, stupenda città alpina e capoluogo della Stiria e conosciuta come "la capitale austriaca della bicicletta" grazie alla sua eccellente rete di piste ciclabili.

Molto probabilmente le intense piogge che hanno interessato la zona prealpina della nostra regione lo scorso lunedì sono le responsabili della frana caduta sulla strada militare di Campiolo, provocando l'interruzione della stessa.

La strada, di recente segnalata come percorso ufficiale della Ciclovia Alpe Adria dal comune di Moggio Udinese, è stata realizzata tra il 1938 e il 1940 in previsione della seconda guerra mondiale e offre suggestivi scorci della parte terminale della valle del Fiume Fella.

Lavori nuova ciclabile a Pontebba

Finalmente sono partiti i lavori per superare le criticità presenti in comune di Pontebba. Questa settimana un escavatore ha iniziato a preparare la rampa che, uscendo da Pontebba, permetterà di raggiungere la dismessa galleria ferroviaria di San Rocco.

Grazie a quest’opera sarà possibile evitare la serie di salite e discese assai ripide (fino al 25%) che negli anni scorsi hanno reso disagevole l’ingresso nel Canal del Ferro e persino contribuito a provocare dei seri incidenti ad alcuni ciclisti che stavano percorrendo la ciclovia.