header caar ita

Dopo i nubifragi di ferragosto abbiamo percorso di nuovo il tracciato della Ciclovia Alpe Adria da Pontebba al confine di stato. A distanza di un mese dalla visita precedente non sono stati fatti molti progressi. È stata integrata la segnaletica verticale e sono state eseguite alcune opere accessorie. In compenso le precipitazioni hanno danneggiato alcuni tratti della ciclovia. Poco a monte di Pontebba ci sono evidenti segni di erosione del terrapieno dove corre la pista. In altri punti ci sono notevoli accumuli di ghiaia sulla sede stradale. Infine, il ponte provvisorio sul Fella presso Malborghetto è stato reso impraticabile dalla piena.